Montello - il bosco dei dogi

Da Sbeghen al Santuario

Montello da Sbeghen al Santuario

Tranquilla passeggiata di circa un'ora e un quarto in parte su strada sterrata e in parte asfaltata.

Partiamo dal parcheggio situato sul campo di fronte al Ristorante Sbeghen a Volpago del Montello in Via San Martino 10 (Presa XII); da qui ci dirigiamo verso la pineta e arrivati al bivio teniamo la sinistra.

Possiamo subito notare sulla sinistra una peschiera veneziana (piccolo specchio d'acqua adibito nei tempi passati alla pescicoltura) e degli asini nei suoi dintorni, mentre proseguendo da una parte troveremo il campo di calcio e dall'altra il Parco Giochi a 6 zampe dell'Associazione Angeli con la Coda che periodicamente organizza giornate educative con i cani, passeggiate e molto altro.

Continuiamo e arrivati a un "incrocio" giriamo a sinistra proseguendo la nostra passeggiata lungo la via principale sempre comoda e tranquilla, assaporando tutta l'aria montelliana.

Dopo 10 minuti a destra c'è un maneggio, e un capitello fa da bivio; a questo punto proseguiamo sulla destra e in poco più di 15 minuti arriviamo al Santuario di Santa Maria della Vittoria eretto all'indomani della Grande Guerra

Il ritorno avviene per la stessa strada dell'andata ma per tornare al Ristorante Sbeghen non svoltiamo più per la prima strada a destra (Parco Giochi a 6 zampe) ma per la seconda e ci immeggergiamo all'interno di una pineta (fatto un pò insolito per il Montello) per poi arrivare al parco animali del Ristorante con asini, pappagalli, anatre, capre ecc. ecc.

Qui possiamo scegliere se salire subito in auto o lasciarci deliziare dai profumi che provengono dalla cucina di Sbeghen, un locale che ha fatto la storia del Montello e che durante la bella stagione diventa anche self-service proponendo grigliate, galletti, patatine fritte, pizzette e non solo...

FacebookYoutube

I sapori del Montello

Prodotti locali